Condividi

case popolariIl Bando è lo strumento previsto dalla legge per selezionare, sulla base della gravità delle condizioni di disagio dei nuclei familiari, gli aventi titolo all’assegnazione di un alloggio; costituisce inoltre un prezioso strumento di analisi del fabbisogno abitativo, rappresentando una fotografia della situazione reddituale, abitativa e sociale dei partecipanti.

Gli alloggi (tutti ubicati sul territorio della Città) sono assegnati sulla base della composizione del nucleo familiare.
Le domande vanno presentate presso lo Sportello del Settore Bandi e Assegnazioni utilizzando i moduli predisposti dal Comune e presentando la documentazione che attesti la propria condizione di emergenza.
In particolare, occorre produrre il contratto di locazione e i documenti relativi allo sfratto e certificare la propria condizione reddituale.

Bisogna avere i requisiti previsti dall’ art. 2 L .R.P. n. 46/95 e s.m.i. In particolare bisogna essere: cittadino comunitario; cittadino extracomunitario con tre anni di lavoro regolare e continuativo in Italia; avere un reddito lordo dell’intero nucleo familiare non superiore a determinati limiti che cambiano in ragione del numero dei componenti e del tipo di reddito (ad es. un nucleo di 4 persone con due figli a carico deve avere un reddito non superiore ad euro 22.545,98 se il reddito è da lavoro dipendente, ed euro 13.939,92 se il reddito è da lavoro autonomo) inoltre fanno punteggio una serie di condizioni relative alla situazione abitativa e socio-sanitaria.

- comune torino –

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>